Tu e la fenilchetonuria Questo libro è stato scritto per aiutare a rispondere alle domande di un bambino sulla Fenilchetonuria. Può essere utilizzato come punto di partenza per parlare della Fenilchetonuria al vostro bambino e della dieta agli altri bambini della famiglia. Parlare apertamente della Fenilchetonuria a casa, aiuterà il vostro bambino a comprenderla e ad accettarla. Qual è il momento migliore per iniziare ad utilizzare questo libro? Il momento migliore è quando il vostro bambino comincia a fare domande come «Perché non posso mangiare questo?».

Differenze

Queste sono le differenze tra la revisione selezionata e la versione attuale della pagina.

Link a questa pagina di confronto

Ultima revisione Entrambe le parti successive la revisione
gravidanza [2014/02/18 13:16]
127.0.0.1 modifica esterna
gravidanza [2014/05/22 13:14]
luigi Links adapted because of a move operation
Linea 24: Linea 24:
  
 ==== Problemi al feto ==== ==== Problemi al feto ====
-La [[Iperfenilalaninemia]] materna descrive un’embriofetopatia caratterizzata da ritardo di crescita intrauterina,​ microcefalia,​ cardiopatie malformative,​ ritardo mentale e malformazioni+La [[:Iperfenilalaninemia]] materna descrive un’embriofetopatia caratterizzata da ritardo di crescita intrauterina,​ microcefalia,​ cardiopatie malformative,​ ritardo mentale e malformazioni
 scheletriche,​ delle donne incinte che hanno un alto livello di fenilalanina (Phe) nel sangue. Queste donne posso avere la Fenilchetonuria (PKU) o altre forme di iperfenilalaninemia. Nei nati da mamme con PKU o con iperfenilalaninemia sono state riscontrate molte malformazioni alla nascita. Questi bambini possono presentare un deficit di peso alla nascita, teste molte piccole, problemi cardiaci e possono essere mentalmente ritardati. La probabilità che questi neonati possa presentare questi problemi sembra essere legata ai livelli di Phe nella sangue materno durante la gravidanza. Madri con alti livelli di Phe hanno una maggiore probabilità di dare alla luce bambini con dei problemi rispetto a mamme con bassi valori di Phe, particolarmente durante il primo trimestre. E’ consigliato,​ per queste mamme, che il livello di Phe nel sangue rimanga tra 2-6 mg/dl prima e durante la gravidanza. ​ scheletriche,​ delle donne incinte che hanno un alto livello di fenilalanina (Phe) nel sangue. Queste donne posso avere la Fenilchetonuria (PKU) o altre forme di iperfenilalaninemia. Nei nati da mamme con PKU o con iperfenilalaninemia sono state riscontrate molte malformazioni alla nascita. Questi bambini possono presentare un deficit di peso alla nascita, teste molte piccole, problemi cardiaci e possono essere mentalmente ritardati. La probabilità che questi neonati possa presentare questi problemi sembra essere legata ai livelli di Phe nella sangue materno durante la gravidanza. Madri con alti livelli di Phe hanno una maggiore probabilità di dare alla luce bambini con dei problemi rispetto a mamme con bassi valori di Phe, particolarmente durante il primo trimestre. E’ consigliato,​ per queste mamme, che il livello di Phe nel sangue rimanga tra 2-6 mg/dl prima e durante la gravidanza. ​