Giornata Europea delle Malattie Rare

  • Versione stampabile
  • Esporta in OpenOffice
  • Esporta in PDF
  • Aggiungi pagina al libro
  • Strumenti:

Aminoacidi integrativi

La gestione dei soggetti con fenilchetonuria (PKU) consiste in una rigida dieta a bassissimo contenuto in fenilalanina (Phe) allo scopo di mantenere i livelli ematici di Phe all’interno di un intervallo di valori sicuro, consigliato dall’equipe di esperti nel trattamento della PKU.

Oltre alla dieta a ristretto contenuto di Phe, i fabbisogni nutrizionali che i soggetti con PKU necessitano sono soddisfatti per la parte restante da speciali alimenti destinati a fini medici e integratori o sostituti. Si tratta di prodotti specificamente sviluppati con un contenuto equilibrato di aminoacidi (escluso la Phe), sali minerali, vitamine ed altri nutrienti.